Home  :  Branca L/C  :  Branca E/G  :  Branca R/S  :  ComunitÓ Capi  :  Sondrio 1░
fast*links










Sito aggiornato?

Serve il contributo di tutti per tenere aggiornato il sito... scopri come!

Niente fatica, Niente onore!
Branca R/SOre 7.00 partenza da Sondrio.. destinazione CHALLENGE! Tutti in macchina un po’ dispiaciuti per la mancanza di Olivia e del nostro maestro Bordo abbiamo incominciato a ripassare il morse, i nodi e tutto ciò che ogni vero Scout dovrebbe sapere!

Arrivati nella zona del triangolo Lariano è iniziata la nostra avventura, ma solo dopo aver preso una grande quantità di integratori vitaminici (non si sa mai!). Dopo esserci divisi in coppie, il nostro Giovanni con Mattia del Morbegno e io con Rosa, inizia la prima prova, trovare le coordinate dei posti in cui andare. Prima prova = prima difficoltà. Dopo aver capito come si trovano i punti sulle cartine abbiamo incominciato a camminare, e camminare, e camminare ancora fino a giungere al primo bivio. Nessun cartello segnalava il posto in cui dovevamo andare ma, a lato della strada, c’era un piccolo cartello di legno con sopra scritto “Croce del Giubileo 2000”. Guidate quindi dalla fede, la coppia 33 (che poi saremmo io e Rosa) si incammina seguendo la via indicata da quel cartello che sembrava quasi un segno divino. Ma ci accorgemmo che non lo era quando arrivammo in cima a un monte con una gigantesca croce dove l’unico segno di vita erano 2 capre. Quindi, dopo una sosta di preghiera alla croce, ritornammo sui nostri passi e finalmente trovammo la strada giusta fino ad arrivare alla seconda prova, pronto soccorso, gestita dai nostri adorati Fabio e Alessandra. Superate le numerose insidie di quest’altra prova ricominciammo a camminare, ormai esperte e sicure sulla strada da farsi. E così dopo una terza prova in mezzo al cammino arrivammo al luogo di pernottamento, che era stato gentilmente appena concimato. Montata velocemente la tenda e cucinata una salatissima pasta col pesto ci precipitammo in tenda, per non alzarci fino alla mattina seguente (nonostante gli altri novizi durante la serata avessero partecipato alla Santa Messa) quando una stridente sirena ci destò dal nostro sonno allertandoci del fatto che dovevamo ripartire velocemente. Ma fuori dalla tenda ci aspettava una bella sorpresa: aveva piovuto tutta la notte e le nostre due eroine  avevano intelligentemente lasciato fuori gli scarponi che oramai potevano essere usati come borracce. Ma senza farci scoraggiare dalla prima difficoltà uscimmo velocemente dalla tenda, smontammo tutto e infine ci incamminammo di nuovo verso la meta finale, San Giovanni.
Dopo aver seguito la massa degli Scout di Lecco, ci rendemmo conto che quella che stavamo percorrendo non era la strada giusta e decidemmo di lasciare andare per la loro strada i lecchesi e continuare per una tutta nostra, che poi si dimostrò giusta (per fortuna!). E dopo ore e ore di cammino, quando la speranza di aver preso la strada giusta era ormai sparita, sentimmo una voce, quasi angelica, che ci disse “Siete quasi arrivati, pochi metri e ci siete!”. Non ci furono mai parole più liete di queste! E appena vedemmo in lontananza una massa di scout che preparavano un barbecue incominciammo a correre stanche, ma felici, di essere arrivate! Eh si.. è stato moooolto stancante… ma anche molto bello! Auguri per i novizi del prossimo anno! =)

Roberta



Messo in linea il giorno Mercoledý 26 maggio 2010 da puma_laborioso
 
Accesso

Totem

Parola d'accesso

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Opzioni


 Stampa Stampa




Home : Dove siamo : Links : Downloads : Cont@tt@ci : Statistiche : Admin


© 2004-2013 by SondrioScout.it
Powered by PHP-Nuke