Home  :  Branca L/C  :  Branca E/G  :  Branca R/S  :  Comunità Capi  :  Sondrio 1°
fast*links










Sito aggiornato?

Serve il contributo di tutti per tenere aggiornato il sito... scopri come!

Colpiti al cuore!
Branca E/G

Vi raccontiamo l'aggressione al nostro campo estivo avvenuta nella notte tra domenica 25 e lunedì 26 luglio in località Selva, Valposchiavo.



Nella notte tra domenica 25 e lunedì 26 luglio, verso l'una e trenta, una decina di uomini hanno assaltato il nostro campo. Hanno iniziato a togliere i picchetti e ad abbattere le tende dei capi sfilando le strutture di sostegno, per poi accanirsi su un tendone con struttura in metallo innalzato in centro al campo, utilizzando anche del materiale rimasto dall'attività delle costruzioni del giorno prima.

Attilio, Carla, Pietro e Federica stavano rientrando da un'attività notturna con i ragazzi dell'ultimo anno (la notte dei totem), mentre Alessandro, Matteo e Michele erano nella propria tenda: erano restati al campo per vegliare sui ragazzi. Proprio Matteo e Michele, i cambusieri, sono stati i primi ad accorgersi di cosa stava accadendo perché anche la loro tenda, in cui stavano riposando, è rimasta vittima di questo atto vandalico. Usciti dalla tenda, hanno provato a rincorrere alcuni di questi uomini che si sono subito dileguati, mentre un altro gruppo continuava a cercare di abbattere il tendone. Ad un tratto, senza parlare ma comunicando solo a gesti, sono spariti, disperdendosi nel bosco aiutati dall'oscurità, nonostante la notte di luna piena. I cambusieri sono subito corsi a dare l'allarme.

I capi che stavano rientrando con i ragazzi sono stati raggiunti dai cambusieri, hanno mandato subito a dormire i ragazzi e, dopo aver constatato gli evidenti danni alle tende, hanno riacceso il fuoco in centro al campo e hanno passato tutta la notte a vegliare sui ragazzi, facendo a turno delle ronde per il campo con delle torce. Il gruppo non si è fatto più vivo. La polizia è stata contattata immediatamente ma ha ritenuto opportuno intervenire la mattina successiva non essendo stato denunciato alcun furto. Stando ai racconti dei cambusieri, gli unici ad aver visto gli incursori, si tratta di un gruppo di circa dieci persone, di corporatura robusta, tutti vestiti di scuro. Non è stato possibile riconoscerne la voce.

I capi, restati svegli tutta la notte, hanno deciso di non proseguire il campo in quel luogo, temendo future "visite" da parte degli sconosciuti, preoccupati per l'incolumità dei ragazzi. Il Reparto ha abbandonato il campo il giorno 26 luglio. Le attività verranno riprese giovedì 29 in una casa nel comune di Tirano.

I capi, tornati a sistemare il materiale in data 27 luglio, hanno potuto tristemente constatare che l'unica costruzione che era rimasta montata al campo (una tenda con struttura in metallo da circa 30 persone) nella notte precedente era stata ulteriormente danneggiata: è stata alzata e letteralmente lanciata contro un albero rendendola inutilizzabile (molti ferri della struttura erano fortemente danneggiati). Il gruppo è dunque ritornato facendo ulteriori danni ed i timori dei responsabili sono stati tristemente confermati.



Messo in linea il giorno Martedì 27 luglio 2010 da alce_intraprendente
 
Accesso

Totem

Parola d'accesso

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Opzioni


 Stampa Stampa




Home : Dove siamo : Links : Downloads : Cont@tt@ci : Statistiche : Admin


© 2004-2013 by SondrioScout.it
Powered by PHP-Nuke