Home  :  Branca L/C  :  Branca E/G  :  Branca R/S  :  Comunità Capi  :  Sondrio 1°
fast*links










Sito aggiornato?

Serve il contributo di tutti per tenere aggiornato il sito... scopri come!

Segnalazioni: Maremoto: l'impegno della Caritas
Gruppo Sondrio 1°Cosa ha fatto e cosa sta facendo la Caritas Italiana, in collegamento con la Caritas Internazionale, per aiutare le popolazioni colpite dal maremoto.

La situazione nelle zone colpite resta drammatica e continua a crescere il numero delle vittime accertate. Il coordinatore di Caritas Asia, in missione dal 29 dicembre fino al 14 gennaio, sta verificando i bisogni, anche a livello di supporto e coordinamento per le Caritas locali.

In India la Caritas negli stati del Tamil Nadu, Kerala e Andrha Pradesh ha allestito più di 100 campi di accoglienza, nei quali si sono riversate 125.000 persone. In queste strutture vengono garantiti pasti caldi, acqua, soluzioni reidratanti, vestiti, tavolette per purificare l’acqua e in più assistenza medica per i feriti lievi. Inoltre è stato attivato un servizio di consulenza psicologica per aiutare chi ha subito traumi. Un team di operatori Caritas e numerosi volontari locali stanno anche raggiungendo quotidianamente almeno 50.000 persone, nelle aree più remote per fornire cibo acqua e altri generi di prima necessità. La situazione più grave è all’esterno dei campi, dove si sono ammassate tutte le persone che non hanno trovato posto all’interno, in condizioni igienico sanitarie precarie, senza riparo, e con l’acqua e il cibo che cominciano a scarseggiare. La Caritas continuerà per altre due settimane a fornire aiuti d’urgenza per poi avviare per almeno 18 mesi interventi di riabilitazione, con un impegno stimato intorno agli 11 milioni di euro.

In Sri Lanka la Caritas locale (SEDEC), grazie al sostegno della rete internazionale, è riuscita ad allestire 93 campi di accoglienza che ospitano 45.000 famiglie, nelle zone di Batticaloa, Galle, Colombo, Trincomalee.

In Indonesia continua ad essere difficilissimo raggiungere i luoghi del disastro: le strade sono interrotte e gli aiuti bloccati all'aeroporto. Le diocesi locali, sempre sostenute dalla rete internazionale, hanno predisposto aiuti d’urgenza e stanno valutando ulteriori possibilità di intervento.

In Thailandia la Conferenza Episcopale locale ha scelto di concentrare la sua attenzione sui bisogni delle comunità di pescatori poveri in 31 villaggi delle 6 province di Puket, Phangnga, Krabi, Ranong, Satun e Trang.

In questa situazione drammatica è esemplare come sempre la solidarietà manifestata da diocesi, parrocchie, enti, gruppi, associazioni, e singoli, in risposta all’appello della Conferenza episcopale italiana e ai ripetuti inviti del Santo Padre.

La nostra preghiera e la nostra vicinanza va anche ai fratelli immigrati delle zone colpite dal maremoto. Sono oltre 100.000 (e anche di più se si prendono in considerazione i minori a carico) quelli che lavorano e vivono nel nostro Paese. Si tratta di collettività storiche come quella indiana (47.170) e srilankese (41.539) o di più recente data come quelle indonesiana (1.452) e thailandese (3.400).

(tratto da un comunicato stampa della Caritas Italiana del 31 dicembre 2004 )



Messo in linea il giorno Lunedì 03 gennaio 2005 da amministratore
 
Accesso

Totem

Parola d'accesso

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Opzioni


 Stampa Stampa



We are dee... (Voto: 1)
da Everett27 il giorno Martedì 18 marzo 2008 @ 01:32:28 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)


Leggi il resto di questo commento...




Home : Dove siamo : Links : Downloads : Cont@tt@ci : Statistiche : Admin


© 2004-2013 by SondrioScout.it
Powered by PHP-Nuke