Home  :  Branca L/C  :  Branca E/G  :  Branca R/S  :  ComunitÓ Capi  :  Sondrio 1░
fast*links










Sito aggiornato?

Serve il contributo di tutti per tenere aggiornato il sito... scopri come!

4 Dicembre 2011 - Partenza di Giulia
Branca R/S

“Non si sta fermi: siamo fatti per camminare, per crescere, per divenire. Questa è la legge della vita e in particolare della vita umana. Anche se una forma capillare e subdola di pigrizia vorrebbe portarci a credere di essere arrivati, di essere formati, di aver raggiunto la maturità, e quindi di poterci fermare e costruire la nostra casa di cemento, la verità del nostro essere liberi e intelligenti fa capire che la dove siamo ora non è che una tappa e che LA STRADA è ANCORA LUNGA.”

[ don Giorgio Basadonna - Spiritualità della strada ]



Dopo un percorso lungo e faticoso reso indimenticabile da tutte le esperienze vissute in ogni branca grazie ai fratelli e alle sorelle che con  lei hanno camminato e anche ai capi che l’hanno guidata in questo cammino, Giulia, senza mai arrendersi e con il sorriso sempre stampato sulle labbra, ha chiesto la partenza ai capi del C/F che hanno accolto questa sua decisione con gioia. 

Con questa tappa infatti potrà dedicare totalmente se stessa ai suoi cari lupetti a cui sta trasmettendo quei valori  e quelle emozioni che a suo tempo le furono trasmessi dai suoi capi quando era ancora una piccola coccinella frizzante e desiderosa di concretizzare nella vita quotidiana (con onore) la legge scout.

La cerimonia inizia con un momento commuovente dove amici, compagni (:D) di strada e familiari ricordano i momenti felici vissuti con la partente, e la ringraziano per tutti i suoi sorrisi e per l’amore che sempre ha messo in ogni attività Si prosegue poi  con l’inizio della cerimonia che ripercorre le tappe fondamentali della sua vita colorate al giallo dal verde e dal rosso,colori simbolo del percorso scout, presenti anche sull’omerale che piano piano durante la giornata abbiamo costruito, legando insieme pezzetti di nastro. 

Primo tra questi è il giallo, colore del sole che ha illuminato la prima fase del suo cammino all’insegna del gioco, simboleggiato da un pallone che le è stato consegnato ad evidenziare la semplicità colma di allegria tipica dei lupi e delle coccinelle, e del primo accenno alla vita di comunità, simulando la creazione dei primi legami rappresentata con il gioco delle molecole. Emblema di questa  branca è la gioia, che pur comportando dei sacrifici scaturisce un cuore pieno di amore ed è cardine della vita. 

Accompagnati dal canto del cerchio “la lanterna” abbiamo intrapreso il sentiero che ci ha condotti in un secondo luogo dove abbiamo rivissuto la scoperta di Gesù avvenuta per Giulia in modo significativo in reparto. 

Suo ricordo più importante di quegli anni è sicuramente l’ esperienza di capo sqd durante la quale ha potuto assaporare a pieno la bellezza di vivere nel cuore della natura che Dio ci ha donato, imparando ad essere responsabile ed a sacrificare se stessa per trasmettere agli altri ciò che lei aveva imparato precedentemente. Vengono così consegnati i simboli allegoria del cammino di una guida e di un esploratore:
>• La lanterna, per farsi luce anche quando la strada è più buia
• La bibbia,simbolo della parola di Gesù, presenza costante e fondamentale.

Finito quindi il momento dedicato al reparto sotto le note di “E la strada si apre” abbiamo continuato il cammino riflettendo sulla spiritualità della strada,sull’importanza di imparare a capire e ad aiutare:sempre, anche nella monotonia dei soliti giorni,a non fermarsi al primo successo, ma, ad andare fino in fondo anche quando a camminare ci si ritrova soli.

Simbolo del cammino:
• Accetta, per aprire la strada da se anche quando non si trova il sentiero tracciato.

Camminando lungo le tortuose strade di Mossini, siamo giunti in chiesa,per affrontare l’ultima parte sia della cerimonia che del cammino scout di Giulia, per il saluto finale alla sua comunità di clan a cui lascia un ricordo indelebile.

Caratteristico del clan è il colore rosso, emblema dell’amore che ogni Scolta, come Giulia; ha imparato a donar. Immagine che accompagna questo momento:
• Sale

Avviene dunque il rinnovo della promessa scout, quella stessa promessa che molti anni prima la nostra partente aveva recitato davanti al Cerchio come una piccola coccinella, davanti al Reparto come guida sicura e che oggi, Domenica 4 dicembre ’11, recita davanti alla comunità di Clan,al Co.ca e ad amici e parenti come Scolta pronta a partire per portare il suo servizio ai cari lupetti.


Buona Strada,
Elisa e Martina


Puoi vedere tutte le fotografie dell'uscita della partenza di Giulia nella sezione fotogallery del sito.



Messo in linea il giorno Lunedý 12 dicembre 2011 da puma_laborioso
 
Accesso

Totem

Parola d'accesso

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Opzioni


 Stampa Stampa


Argomenti Correlati

Gruppo Sondrio 1░



Home : Dove siamo : Links : Downloads : Cont@tt@ci : Statistiche : Admin


© 2004-2013 by SondrioScout.it
Powered by PHP-Nuke